Il 2 Aprile dell’autismo: scrivo ai Presidenti e al Papa

di Gianfranco Vitale - Pubblicato su superando.it

«Caro Presidente della Repubblica, Caro Presidente del Consiglio, Carissimo Papa Francesco – scrive Gianfranco Vitale, a pochi giorni del 2 Aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo – bisogna far sì che i nostri figli non siano più visti come “malattie da normalizzare”, ma come persone cui dev’essere riconosciuto e garantito il pieno diritto ad apprendere, ad agire, partecipare, decidere… In una sola parola a “pensare e gioire” della vita»

leggi articolo completo

I commenti sono chiusi